News

Nuova sede per la casa dello studente Laziodisu

Scritto da Administrator on .

Il Presidente della Commissione Pari Opportunità annuncia l'avvio dei trasferimenti dalla Casa dello studente Laziodisu alla Residenza del Comune di Roma di Via Tovalieri. Com questa notizia fornita dall'Assessorato ai Servizi sociali di Roma Capitale si conclude la fase uno del progetto del progetto di accoglienza di Roma Capiale verso gli studenti disabili laureati nella città.

UCL PO: AGLIATA, LAZIODISU ED EMERGENZA CASE A ROMA

Scritto da Administrator on .

Gent.mo Dir. Proietti la situazione degli alloggi inerenti alla nostra situazione riguarda adesso l'assistenza. Il progetto che stiamo facendo ha trovato una "valenza privatistica" visto che a livello "amministrativo" i municipi hanno delle liste d'attesa che non consentirebbero i sottoscritti ad usufruire del progetto SAISH in quanto vi sono dei tempi tecnici d'attesa molto molto lunghi. Infatti a ragione di tale situazione ho chiesto al Comune di roma di velocizzare il tutto infatti il nostro progetto come le specificavo sopra ha una valenza privatistica dove Fondazione Roma e altri finanziatori contribuiranno alla realizzazione di tutto per superare tale ostacolo che se pur avendo la residenza non risolveremmo nulla visto quanto sopra specificato. Naturalmente capisce bene che un trasferimento attualmente presso la residenza di via Tovaglieri "Sarebbe un suicidio" in quanto non sarebbe coperto d'assistenza ergo 6 alloggi diventerebbero n. 6 "monoloculi" per i ragazzi. In Settimana dovrò infatti contattare un'associazione chiamata UNAR datami dal dir Gen Avv. Pierluigi Mazzella il quale conosce bene la situazione; per chiedere di partecipare al progetto in quanto i costi dell'assistenza a via Tovaglieri sono alquanto importanti anche se di proporzioni molto inferiori all'appalto che si ha presso LAZIODISU.
Inoltre aggiungo che Regione Lazio, Comune di Roma e Fondazione Roma conoscono la situazione di Laziodisu infatti ho anche rappresentato il problema di finire entro e non oltre la fine di luglio. L'Amministrazione Comunale stà facendo il possibile, la nostra Associazione UCL è sempre all'opera alla ricerca di finanziatori ma come ben sà l'attuale situazione economica del nostro paese e considerato che le stesse Casse Comunali non sono floride capisce bene che trovare in breve tempo i fondi necessari non è semplice specie quei fondi che consentano di andare a regime. Pertanto alla luce di quanto dissertato riassumendo a noi manca solo la parte "finanziaria per coprire i costi dell'assistenza" le case sono pronte è chiaro il progetto socio-assistenziale idem ma non si può avviare il tutto senza la copertura di fondi in breve tempo non è semplice. Spero in settimana di darle ulteriori notizie; capisco benissimo la situazione di Laziodisu e le garantisco che ognuno di noi stà facendo il massimo per velocizzare i tempi e partire col progetto ma l'aspetto economico-finanziario di questo progetto è il fulcro di tutto. Restiamo a vs completa disposizione per ogni chiarimento in merito. L'occasione ci è gradita per porgerle cordiali saluti
Resp.P.O-UCL
Dott. Salvatore Agliata

Premi e Traguardi